Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino
dal 21/06/2021 al 31/12/2021

Trentino Sviluppo rilancia il "Matching Fund" per imprese innovative

Torna il bando Matching Fund che sostiene le imprese con un finanziamento pubblico pari a quello messo a disposizione dai privati. L'edizione 2021 si è aperta il 21 giugno e sarà possibile partecipare al bando fino al 22 ottobre 2021. 

L’iniziativa è promossa da Trentino Sviluppo e dalla Provincia autonoma di Trento nell’ambito del progetto Trentino4Equity dedicato alla patrimonializzazione delle imprese e per questo si rivolge a startup e PMI innovative italiane, puntando a stimolarne crescita e competitività anche in un momento economico delicato come quello attuale. 

Fino a 200 mila euro per le imprese

Il bando prevede la possibilità di ricevere un finanziamento in equity, quindi con ingresso dell’ente pubblico nel capitale sociale, per una somma che va dai 25 mila ai 200 mila euro.  La differenza rispetto ai bandi più tradizionali sta nella necessità di accompagnare all'intervento pubblico un investimento privato: il finanziamento sarà erogato nel caso l’impresa abbia un sostegno pari o superiore da parte di un investitore privato che dovrà dimostrare  la propria indipendenza nei confronti della realtà richiedente. 


SCARICA IL BANDO


CONSULTA LA GUIDA


Matching Fund 2021: requisiti per partecipare

Possono partecipare al bando startup innovative iscritte all’apposita sezione speciale del Registro Imprese o PMI con caratteristiche di innovatività, anche se non iscritte nella sezione speciale. 

Le imprese richiedenti dovranno avere sede legale o almeno una unità produttiva in Italia, essere costituite da almeno sei mesi e aver generato nell’esercizio in corso e/o precedente un fatturato inferiore ai 2 milioni di euro. Se startup, non devono aver distribuito utili o non essere state costituite a seguito di fusione, scissione o cessione di azienda o di ramo d’azienda. 

Sono escluse le società che hanno già beneficiato di interventi in conto capitale (equity) a titolo di finanziamento a debito da parte di Trentino Sviluppo nei 5 anni precedenti, con esclusione delle campagne di Equity Crowdfunding per le quali Trentino Sviluppo ha svolto il ruolo di investitore istituzionale. 

Dovranno inoltre avere almeno uno di questi requisiti: 

  • avere un bilancio approvato; 
  • aver generato ricavi relativamente al core business dell’azienda;
  • avere un prototipo funzionante e validato sul mercato; 
  • avere dei contratti conclusi o accordi con potenziali clienti;
  • avere partnership strategiche rilevanti per il business. 


Sostegno per le imprese, sostegno per il territorio 

Il bando è un importante strumento di attrazione d’impresa: le realtà beneficiarie o sono trentine o dovranno avviare un’attività sul territorio provinciale. I beneficiari dovranno avviare l’attività in Trentino, qualora non avessero già una sede in Provincia autonoma di Trento, entro 90 giorni e dovranno mantenerla per almeno 5 anni, privilegiando, se possibile, l’insediamento in Polo Meccatronica o Progetto Manifattura a Rovereto o in altri BIC di Trentino Sviluppo. L’azienda dovrà sottoscrivere entro 90 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla ricezione dell’esito del bando, l’accordo di investimento. 

Matching Fund 2021: scopri come partecipare 

La presentazione delle domande avverrà online attraverso la piattaforma Agorà di Trentino Sviluppo entro e non oltre le ore 17:00 del 22 ottobre 2021. Eventuali comunicazioni e/o richieste di chiarimento dovranno pervenire a mezzo PEC all’indirizzo segreteria@pec.trentinosviluppo.it entro e non oltre il quinto giorno precedente alla scadenza del bando.

Tutte le informazioni in dettaglio sul bando e sulla procedura online di presentazione delle candidature sono disponibili nella guida web e nella pagina dedicata nella sezione "Bandi e Appalti" di questo sito.



Torna all'elenco Indietro