Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino
dal 03/05/2021 al 04/07/2021

In Trentino sono iniziati gli “Stati Generali del Lavoro”

Il futuro del lavoro, con le trasformazioni in atto a seguito del Covid e della digitalizzazione, le competenze, le azioni strategiche e le priorità a cui puntare, le politiche da adottare per rispondere ai bisogni delle persone e delle imprese: questi sono i contenuti principali del dibattito sviluppato all’interno degli Stati Generali del lavoro, iniziativa ufficialmente partita venerdì 30 aprile 2021 con il primo confronto tra esperti in modalità a distanza. 

L’obiettivo del progetto promosso dall’Assessorato allo Sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento è quello di creare un’opportunità di dialogo e ascolto tra i protagonisti del mondo economico e del lavoro, realizzando una riflessione comune e delineando azioni strategiche e priorità per guidare l’uscita dalla pandemia con le migliori scelte di policy

Il percorso, aperto venerdì 30 aprile 2021, sarà articolato in 8 giornata e si concluderà nel giugno 2021 con un evento di presentazione pubblica dei risultati che dovranno tener conto di precisi obiettivi strategici posti dalla Provincia autonoma di Trento in fase di programmazione dell’evento:  

  • comprendere come il COVID influenzerà gli scenari futuri del mondo del lavoro in Trentino (2030) in termini di contesti lavorativi, professionalità necessarie, nuove forme di lavoro e di organizzazione del lavoro, tenendo conto anche delle specificità dei settori caratterizzanti (turismo, agricoltura, manifatturiero, edilizia, artigianato)
  • analizzare questa trasformazione, nel suo complesso, digitale, ecologica e sociale con l’obiettivo di fare del Trentino non solo un territorio smart ma un vero laboratorio Industry 5.0
  • monitorare e comprendere come le strategie green “zero emissioni” e il lavoro agile influenzeranno l’evoluzione del mercato del lavoro
  • comprendere se vi siano ambiti lavorativi e di autoimprenditorialità non espressi o scarsamente espressi che potrebbero rivelarsi un’importante opportunità per il futuro
  • identificare strategie per innovare nei contenuti e nelle forme le politiche di formazione di base, professionalizzante, continua e di accrescimento delle competenze
  • individuare possibili soluzioni per innovare i servizi al lavoro, affinché gli stessi siano in linea con le maggiori capacità digitali della popolazione
  • accompagnare la migliore allocazione delle risorse europee, nazionali e provinciali ponendo attenzione alle tecniche di sostegno alle imprese
  • individuare scenari di evoluzione e sostegno alla contrattazione per garantire la qualità del lavoro nel mutato contesto, nonché una equa distribuzione dei risultati dell’incrementata produttività
  • individuare quali possibili strategie attuare affinché l’evoluzione del mercato del lavoro dopo il Covid sia un'opportunità e non trappola per le categorie più fragili
  • prevedere forme di sostegno e protezione adeguate ai bisogni emergenti
Al raggiungimento degli obiettivi strategici lavorerà un team composto da 36 esperti variegato di esperti, stakeholder e rappresentati di tutti i soggetti portati di interesse. Il gruppo di lavoro, nello specifico. è composto da “esperti stabili”, individuati in base alle competenze nei temi trattati dagli Stati Generali, special advisor presenti grazie al ruolo ricoperto come attori chiave per l’ecosistema nazionale in rapporto ai temi trattati dagli Stati Generali e advisor tecnici, esperti raccolti in 2 tavoli composti da esponenti di parti sociali e datoriali. 

Tutte le informazioni sull’evento e sui prossimi appuntamenti sono disponibili nella pagina web degli Stati Generali del Lavoro in Trentino all’interno del portale provinciale #ripartitrentino dedicato alle misure a sostegno delle imprese in risposta all’emergenza Coronavirus. 


Torna all'elenco Indietro