Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino
dal 01/12/2020 al 25/01/2021

#RipartiTrentino con il “bando montagna”

ATTENZIONE: PER MAGGIORI INFORMAZIONI E' DISPONIBILE LA REGISTRAZIONE DEL WEBINAR INFORMATIVO DI VENERDI' 8 GENNAIO 2021: CLICCA QUI 

 


Interventi a favore delle piccole e medie imprese per progetti di sviluppo imprenditoriale in aree montane
: è questo il titolo integrale dell’Avviso n. 3/2020 con cui la Provincia autonoma di Trento interviene a sostegno della ripresa economica e dello sviluppo produttivo delle aree montane e periferiche del Trentino, duramente colpite delle diverse misure di contenimento della pandemia. 

Il bando, gestito da Trentino Sviluppo, mette a disposizione fino a 200 mila euro in contributi o partecipazione al capitale sociale da parte di Trentino Sviluppo, dando seguito alle numerose manifestazioni di interesse raccolte dall’agenzia per lo sviluppo territoriale nel corso del 2019 attraverso l’iniziativa denominata “Progetti d’impresa nel cuore delle Alpi”. 
 

Fino a 200.000 euro per le imprese interessate  

Il bando è gestito da Trentino Sviluppo, con uno budget complessivo di 5 milioni di euro messo a disposizione dalla Giunta provinciale. Lo scopo dell'iniziativa è quello di stimolare e favorire uno sviluppo economico armonico e diffuso nelle aree montane del Trentino, prerequisito fondamentale per tenere vive queste zone stimolandone la crescita sia a livello economico che sociale. 

All’iniziativa possono aderire le imprese che operano nei comuni trentini al di sopra dei 400 metri di altitudine e con una popolazione non superiore ai 7 mila abitanti. L’avviso coniuga due diverse modalità di intervento e cioè la concessione di contributi alle aziende che effettuino investimenti o acquisiscano servizi di consulenza nell’ambito di progetti di crescita e di innovazione e la partecipazione di Trentino Sviluppo al capitale dell’impresa richiedente con la logica dell’investitore privato. In entrambi i casi lo stanziamento pubblico potrà arrivare fino a un massimo di 200 mila euro per ciascuna impresa selezionata. 
 

A quali aziende si rivolge il “Bando Montagna” 

Il bando si articola in 2 categorie: 
  • La categoria A) che prevede la concessione di un contributo di massimo 200 mila euro – 100 mila per i beneficiari del regime “de minimis” – alle imprese montane che effettuino investimenti fissi o acquisiscano servizi di consulenza volti a introdurre sul mercato prodotti e servizi nuovi o innovativi. 
  • La categoria B) riservata, invece, alle imprese che – sempre con questa finalità – richiedano la partecipazione di Trentino Sviluppo nel loro capitale d’impresa con la logica dell’investitore privato. La partecipazione – di minoranza – dovrà essere tra i 50 e i 200 mila euro e l’importo dovrà andare a sommarsi a un investimento di almeno pari valore effettuato dall’investitore privato, secondo la logica del cosiddetto “pari passu”.

Saranno ammesse al bando iniziative nell’ambito delle produzioni manifatturiere che utilizzino materiali locali, sostenibili e attenti alla filiera del riciclo, della bioedilizia e dell’edilizia in legno, della meccanica, robotica e automazione, del riuso e dell’economia circolare, della trasformazione di prodotti agricoli e alimentari, della produzione di tecnologie per l’agricoltura di montagna e di monitoraggio del territorio tramite ICT e telecomunicazioni, della protezione ambientale e prevenzione del dissesto idrogeologico. “Disco verde” anche per le iniziative che aiutino a contrastare gli effetti negativi della pandemia, con particolare riferimento alla telemedicina, al monitoraggio delle distanze e al tracciamento tra persone, ai controlli degli accessi, alla verifica biometrica e di sicurezza.


Come partecipare al “Bando Montagna”: Termini e informazioni


Le domande per la partecipazione al bando devono essere presentate entro le ore 12:00 del giorno 25 gennaio 2021 attraverso il portale web di Trentino Sviluppo dedicato ai bandi, seguendo le indicazioni riportate nell’Avviso n. 3/2020 qui allegato: 

Avviso n. 3/2020  “Interventi a favore delle piccole e medie imprese per progetti di sviluppo imprenditoriale in aree montane”




Torna all'elenco Indietro