Trentino Sviluppo

Visit Trentino
Visit Trentino
dal 24/08/2020 al 31/08/2020

Opportunità per le imprese agroalimentari con la catena e-commerce polacca Frisco.pl

L’Italia è il 6° Paese per le importazioni alimentari in Polonia, con una valore di 935 milioni di euro ed è il 1° fornitore di vini per un valore di 76,5 milioni. Il mercato polacco ha visto una netta crescita negli ultimi anni e i prodotti italiani piacciono. Il principale canale di vendita è la GDO ma i prodotti di importazione hanno un importante canale di sbocco anche nell’HO.RE.CA. che oggi deve fare i conti con le conseguenze della pandemia da Covid19. 

ICE Varsavia ha attivato una nuova campagna promozionale per favorire la vendita di prodotti italiani in Polonia, sfruttando l’e-commerce, canale che, anche prima della pandemia, ha mostrato alti tassi di crescita. E ha scelto di farlo attraverso la partnership con la piattaforma Frisco.pl, leader per questo segmento nell’area metropolitana di Varsavia. Nel 2019 la piattaforma ha servito oltre 100 mila clienti ha circa 10 mila articoli in portafoglio.

Oggetto della campagna sono le seguenti categorie di prodotti, con preferenza per i prodotti DOP, DOC, IGP:
  • formaggi e latticini,
  • salumi,
  • paste, dolci e biscotti a base di cioccolato e non,
  • marmellate,
  • sughi, passate, trasformati di verdure,
  • olio d’oliva,
  • spezie,
  • frutta e verdura fresca,
  • gelati,
  • succhi,
  • vino e liquori ed altri prodotti.
Attraverso ICE Varsavia sarà possibile manifestare la propria richiesta di partecipare alla campagna promozionale ed essere inseriti sulla piattaforma. La manifestazione d'interesse dovrà pervenire alla mail varsavia@ice.it entro il 31 agosto.

Per partecipare è necessario compilare il form disponibile qui: https://forms.gle/tfNYM8Do5jMuGPds9

Con mail a parte si chiede di inviare un listino prezzi orientativo e materiale informativo in lingua inglese (foto dei prodotti che si intende promuovere). L’oggetto della mail: Frisco.pl + NOME DELL’AZIENDA ITALIANA.

Le aziende interessate, se selezionate da Frisco.pl, dovranno apporre ai loro prodotti l'etichettatura in lingua polacca (di solito un adesivo da sovrapporre all'etichetta in uso, indicante  le principali caratteristiche del prodotto oltre alla data di scadenza e produzione. È requisito preferenziale avere già un importatore in Polonia; nominativi di potenziali partner possono essere forniti dall’ufficio di Varsavia.

Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare il link al progetto https://drive.google.com/file/d/15KH8h2VFtplJ4G9iBbLJcwMFiFXs-DPh/view oppure contattare l’area Internazionalizzazione di Trentino Sviluppo: Daniela Pedrotti daniela.pedrotti@trentinosviluppo.it, 0464 443111.


Torna all'elenco Indietro